Il sistema per la tutela della sicurezza alimentare all’interno di Bar Yogurterie, si basa principalmente sul sistema HACCP e l’attuazione delle medesime regole di produzione alimentare condivise in tutte le attività. Anche per la produzione e la somministrazione dello Yogurt, l’HACCP e l’autorizzazione alla produzione o alla somministrazione è un obbligo legge.

La creazione di un sistema di protezione e gestione della qualità garantisce prima di tutto lo standard dei propri prodotti ma soprattutto evita l’insorgere di contaminazioni che potrebbero mettere a rischio la salute dei propri clienti.

Il Sistema HACCP (sistema di controllo punti di rischio e contaminazione) permette infatti se attuato a dovere, di prevedere e limitare i danni da contaminazione perché, con un sistema di monitoraggio valido, si è in grado di analizzare i limiti critici relativi a tutti i passaggi produttivi, di conservazione e di somministrazione dalle temperature, alle superfici sino alle pratiche di produzione.

La produzione e la somministrazione dello Yogurt, è un processo estremamente delicato; i fermenti lattici vivi del Ceppo Lactobacillus Bulgaricus, il latte, e i prodotti con il quale lo Yougurt è servito dovranno essere necessariamente conservati a temperature che non ne alterino i principi attivi. Durante le fasi di produzione, la fermentazione che rende possibile la produzione dello yogurt dovrà seguire rigorose regole per gli standard di sicurezza:

  • Fase 1 – analisi dei pericoli
  • Fase 2 – Punti di controllo critici
  • Fase 3 – Specifica dei limiti critici e azioni preventive
  • Fase 4 – Monitoraggio e azioni correttive
  • Fase 5 – Procedure di verifica generale.

Ogni fase necessita della supervisione da parte di personale qualificato e autorizzato da un corso haccp idoneo per lo svolgimento della propria mansione.