Sono stati pubblicati i risultati dei controlli effettuati per l’anno 2015 dalle Regioni, il Comando dei Carabinieri per la Tutela della Salute e l’Ispettorato centrale per la tutela della qualità e la repressione delle frodi su prodotti agroalimentari.

Sui controlli effettuati, nel 3,2% dei casi sono state riscontrate delle irregolarità, ossia il totale delle infrazioni rilevate è stato pari a 671. In particolare, i controlli hanno riguardato:

  • le rivendite di fitosanitari
  • le aziende agricole che utilizzano fitosanitari
  • le verifiche delle etichette
  • i formulati
  • le aziende extragricole

I controlli hanno comunque evidenziato un calo nelle infrazioni, grazie alla formazione costante e a un uso più consapevole dei prodotti fitosanitari.

L’andamento positivo garantisce una migliore tutela dell’operatore e dell’ambiente.

Per approfondire: Controllo ufficiale dell’immissione in commercio e dell’utilizzazione dei prodotti fitosanitari